Come arredare la tua nuova villetta a schiera?

Hai appena acquistato la villetta a schiera dei tuoi sogni e non sai come arredarla? Ecco qualche consiglio utile per arredare la tua casa, sfruttando al meglio gli spazi e scegliendo ogni dettaglio con stile.

Innanzitutto, la scelta dell’arredamento dipende dalle dimensioni della tua villetta a schiera. Nonostante esistano tipologie su più livelli, quindi con una metratura generosa, di solito questo tipo di abitazione presenta più stanze ma ambienti nel complesso ridotti, rispetto alle ampie metrature di un tempo. Sfruttare al meglio ogni spazio, ottimizzando l’arredamento, è dunque la regola numero uno.

Vediamo insieme come fare, per trovare qualche idea utile a riguardo, senza sprecare neppure un centimetro! Iniziamo col dare luce agli ambienti…
 

Colori chiari per pareti e mobili

Scegliere colori chiari alle pareti è sempre un buon modo per dare luminosità alle stanze. Se volete che il vostro soggiorno guadagni luce e un senso di spaziosità, scegliete colori chiari per le pareti e l’arredamento. Le tinte chiare, infatti, allargano gli spazi e danno un senso di maggior respiro. Altro consiglio: tingete la parete di fondo del divano con un colore più scuro o più acceso, per contrasto, e noterete subito un effetto di profondità. Non tralasciate le porte, che potranno essere tinteggiate di chiaro, magari dello stesso colore delle pareti.  E se vi piacciono le tinte chiare, mantenetele anche nei mobili.

Beige, tortora chiaro, grigio perla o bianco, ecco i colori tra cui scegliere. Il bianco è in assoluto il “non colore” intramontabile, regala purezza, freschezza e luminosità.
 

Porte scorrevoli e pareti in vetro

Un altro “trucchetto” per guadagnare spazio nella vostra villetta è utilizzare porte scorrevoli o a libro. Per risparmiare quel metro o due per voi prezioso, e non rovinare l’estetica di una stanza come ad esempio il soggiorno, puntate su questa scelta. Avrete più spazio, valorizzerete gli ambienti e vi muoverete per casa senza intoppi.

Se cercate più luminosità, potete anche sfruttare la trasparenza del vetro, sia per le porte che per le pareti divisorie. Separare la zona soggiorno dall’angolo cottura con una parete in vetro può essere un buon modo per dare respiro a entrambe le parti della stanza. Otterrete come risultato più leggerezza, luce ed eleganza. Certo, dovrete poi avere l’attenzione di tenere sempre puliti i vetri. Inutile aggiungere che i vetri sporchi danno un senso di trascuratezza e disordine.
 

Mensole e mobili salvaspazio

Recuperare spazio è uno dei grandi bisogni nelle case moderne. Anche un metro in più può fare la differenza. Allora ecco mensole e mobili salvaspazio, più leggeri e utili per appoggiare libri, portafotografie e oggetti vari.
Se invece faticate a rinunciare alla classica libreria in salotto, potete optare per una struttura aperta e sfruttarla per separare la zona living dall’angolo cottura.

Privilegiate armadi con ante scorrevoli: sono pratici e portano via meno spazio. Le moderne credenze sospese o madie a sospensione, per il soggiorno o come mobili d’ingresso, danno un senso di maggiore leggerezza e vi permettono di tenere puliti i pavimenti senza fatica.
 

Le aree funzionali della casa

Nella vostra villetta, puntate anche sulle aree funzionali: dividete ogni zona di casa, anche all’interno della medesima stanza, in maniera chiara, in base alla funzione che ricopre per voi. Per esempio, il divano con un grande tappeto, la libreria del soggiorno per separare il living dall’angolo cottura oppure il tavolo centrale con un bel lampadario per valorizzare il soggiorno. Definite ogni area con il vostro stile, e dividetela in modo marcato, con i mobili giusti. Se avete uno studio ampio e volete sfruttarne una parte come zona letto per gli ospiti, separate le due parti con un bel tappeto o con una madia leggera e originale.
 

Le vostre sensazioni

Per finire, basatevi sui vostri gusti e, soprattutto, sulle vostre sensazioni. Non c’è casa più bella di quella che vi rappresenta e vi emoziona. Ogni complemento d’arredo deve piacervi ed essere in armonia con il resto o, se amate i contrasti, assecondate questa vostra passione e scegliete pezzi originali, che attirino lo sguardo e facciano davvero la differenza in una stanza.

Quando la casa è pronta per essere arredata, prima di cercare mobili in giro, fatevi una cultura: sfogliate riviste, visitate siti internet, documentatevi per capire quali sono le tendenze ma, specialmente, per chiarire cosa vi piace, cosa vorreste intorno a voi nei vostri spazi, come desiderate completare il vostro “nido”. E affidatevi sempre alle vostre sensazioni.

Arredare una villetta a schiera può rivelarsi anche molto divertente: mettete in campo tutta la vostra fantasia e creatività, e ottimizzate gli spazi come fareste in un monolocale. Se amate l’essenzialità, allora togliete tutto il superfluo e puntate su pochi mobili significativi, e fate prevalere la qualità sulla quantità. Un arredamento moderno, minimal chic, dà sempre un tocco di eleganza alla casa.

Come arredare la tua nuova villetta a schiera?